GARLIC ALLIUM COMPLEX

Nel corso della storia, la popolazione di tutto il mondo ha usato i vegetali agliacei per migliorare la salute :

- Il codice di Erbes, papiro egiziano del 1500 a.c. contiene una lista di 22 formule per curare con l’aglio problemi di cuore, mal di testa, punture di insetti, vermi intestinali e tumori.

- In Grecia, Ippocrate, raccomandava l’aglio per le sue doti medicinali e gli atleti lo usavano come stimolante duranti i giochi olimpici.

- In India, la medicina ayurvedica, usava l’aglio per la salute del cuore e come lozione antisettica.

- I francesi nutrivano con aglio e cipolla i cavalli sofferenti di dolori dovuti a trombi nelle zampe.

- In Cina, il tè di cipolla, è stato usato per curare febbri, mal di testa, colera e dissenteria.

- Tribù nordamericane usavano aglio e cipolla per prevenire o curare lo scorbuto e lenire i dolori delle punture di insetto.

- Tutte le culture del mondo hanno usato aglio e cipolla per liberare le vie respiratorie dal muco, intestino dai parassiti e aiutare la digestione.

Questi antichi medicamenti sono stati studiati dalla medicina moderna che ha confermato le proprietà curative delle piante agliacee.

L’aglio, per esempio, contiene più di 200 elementi, tra cui ci sono le vitamine A, B, C; elevate quantità di minerali quali : fosforo, potassio, zolfo e zinco; moderate quantità di selenio e minori dosi di calcio, magnesio, sodio, ferro e manganese.

L’aglio contiene anche flavonoidi, altri antiossidanti, oli essenziali, acidi grassi, aminoacidi, pectina, carboidrati e composti solforati, tra cui l’allicina che, reagendo con l’ossigeno, produce altri 70 composti.

In una ricerca il microbiologo Ron Cutler dell'University of East London, esperto di proprietà antimicrobiche degli estratti delle piante, sostiene che una sostanza estratta dall'aglio, l'allicina, è la chiave per sconfiggere i nuovi nemici del corpo umano; si è dimostrata particolarmente utile nella battaglia contro i superbatteri che sono un gruppo di microrganismi che col passare degli anni si dimostrano sempre più resistenti agli antibiotici di nuova generazione.

Cutler sostiene che l'allicina uccide non solo le normali varietà di MRSA (Staphylococcus aureus resistente alla meticillina), ma anche la nuova generazione di batteri che ha sviluppato resistenza verso vancomicina e glicopeptidi, potenti antibiotici di difesa contro le infezioni.

Gli MRSA possono vivere in modo innocuo all'interno degli esseri umani, vengono trasportati nei passaggi nasali e sulla pelle dove possono provocare infezioni fatali soprattutto nei pazienti a rischio come gli anziani e in chi ha ricevuto impianti chirurgici causando negli ospedali ogni anno migliaia di morti, negli ospedali britannici si calcola che i morti siano 2.000.

Recentemente i medici si sono messi in allarme per la nascita di nuovi tipi di superbatteri: VISA e GISA (S. aureus resistenti, rispettivamente, a vancomicina e glicopeptidi), per questo motivo Cutler ha ora cominciato una serie di test clinici con duecento volontari, tra cui i pazienti di diversi ospedali di Londra. Questa ricerca è stata presentata nell'ottobre 2003 al congresso di Birmingham dell'Institute of Biomedical Scientists ed è stata pubblicata nel 2004 dalla rivista “Journal of Biomedical Science”.

Il garlic allium complex contiene :

- aglio

- cipolla

- porro

- aglio cipollino cinese

- rosmarino (potente antiossidante)

Tutti i vegetali ricchi d’allinasi, l’enzima che reagendo con l’allina forma l’allicina.

Un prodotto innovativo e completo che possiede la “tecnologia dell’apporto mirato” che protegge l’allicina dall’attacco degli acidi nello stomaco, per farla arrivare nell’ambiente alcalino dell’intestino dove sono assorbiti i suoi bioelementi. Questo consente la migliore assimilazione ed elimina i problemi di alitosi e / o cattiva digestione.

Ogni dose è garantita per fornire 4.2 mg d’allicina (quantità media di uno spicchio di aglio fresco) e S-allilcisteina, un complesso lipidico d’oleoresine.

Due tavolette al giorno, servono a prevenire :

- Malattie cardiache e cardiovascolari, già dai primi giorni di assunzione, diminuisce il rischio di infarto del 2%, assumerlo per tre anni del 66% e dl 60% la ricaduta

- Arterosclerosi

- Trombi

- Colesterolo, abbassando il valore totale del 9% ed alzando HDL, quello buono del 50%

- Trigliceridi, diminuiscono del 30%

- Ipertensione : riescono a stabilizzarla in circa tre o quattro mesi

- Cancro – del polmone, previene fino all’80%

o – del seno, fino al 70%

o dello stomaco, fino al 60%

o della pelle, fino al 40%

o del colon, fino al 32%

- Malattie di origine infiammatorie

- Batteri

- Botulino

- Colibatteri

- Salmonella

- Funghi – candida

- Asma (soprattutto allergica, specifico per asma bronchiale)

Ulteriori informazioni in pdf

In sintesi possiamo dire : ottimo per cistite ricorrente, infezione da candida, candida albicans, funghi, prostatite, ottimo antibiotico naturale, per il colesterolo (lo regolarizza), previene le patologie cardiovascolari, da infezioni da escherichia coli, enterococcus faecalis, batteri gram positivi e negativi...

A proposito delle presunte proprietà afrodisiache dell'aglio (da tanti chiamato viagra naturale) leggi questo interessante articolo

aglio viagra naturale

Lo puoi acquistare da www.nutrizionecellulare.com

 

La prostatite, cure e rimedi naturali : come si manifesta e quali sono gli interventi utili per risolverla definitivamente ovvero , come sconfiggere definitivamente la prostatite e recuperare il benessere fisico e sessuale

>> leggi tutto

Ipertrofia prostatica : un approccio complementare. - I sintomi dell'ipertrofia prostatica benigna ( minzioni notturne e/o urgenza a urinare a meno di due ore dalla precedente minzione, disuria, pollachiuria...

>> leggi tutto

Glioblastoma e cure naturali : un approccio complementare alla terapia ufficiale. Il glioblastoma è la forma più aggressiva di tumore al cervello. Statisticamente si manifesta de novo, ed è detto "primario". Il trattamento standard...

>> leggi tutto

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica. Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza...

>>leggi tutto